Dimenticate la Grecia, in questo paradiso italiano la vacanza è molto più economica

La Grecia è una meta molto gettonata per le vacanze estive al mare ma in Italia esiste un luogo magnifico da non perdere.

Viaggiare, scoprire ed esplorare le destinazioni di altri paesi è importante, ma è altrettanto magico vistare quelli che sono gli angoli di “casa”, soprattutto quelle mete che hanno da regalare veramente tanto. Parliamo di un luogo italiano, facilmente raggiungibile, che rappresenta le vere Maldive italiane.

Paesaggi meravigliosi, mare cristallino e anche un aspetto economico importante: questa destinazione ha tutto il necessario per far trascorrere una vacanza da sogno, ma soprattutto si può definire piuttosto ‘low cost’. Specialmente in alta stagione, quando visitare altre mete in Italia sembra quasi impossibile, questo posto riesce a soddisfare le esigenze di tutti.

Un angolo di paradiso in Italia

L’Italia nel periodo estivo è sempre una meta ambita, vacanzieri da tutto il mondo arrivano per ammirare la sua costa spettacolare. Anche se i residenti negli ultimi anni hanno dato seguito a un turismo di prossimità crescente, bisogna anche ammettere che i costi in strutture non di lusso sono veramente elevati.

meta italiana vacanze
Quale meta italiana scegliere per una vacanza da sogno (velvetstyle.it)

Una vacanza media per una famiglia risulta così gravosa da dover o rinunciare al tempo e quindi restringere il periodo di vacanza oppure trovare altre alternative. Non deve sorprendere quindi la caccia ad altre mete, soprattutto più economiche, dove non manchi divertimento, bellezze paesaggistiche, mare.

L’Europa, senza viaggiare lontano, regala molti luoghi incredibili, tra cui la Grecia che è molto amata dai giovanissimi. Cucina eccellente, locali, movida, luoghi esclusivi e tantissimi resort per famiglie. Chiunque riesce a trovare la giusta vacanza ad un prezzo variabile, dai luoghi costosi e quelli economici.

Tra le mete italiane da non perdere per l’estate però c’è la Sicilia. In particolare, la bellissima Marzamemi che riesce a coniugare non solo le bellezze naturalistiche, la storia, le architetture, il buon cibo, l’accoglienza e il mare da sogno ma anche prezzi nella media decisamente più bassi.

Marzamemi, una destinazione imperdibile in Sicilia

Il borgo siciliano si trova vicino Noto, in provincia di Siracusa. Ed è un piccolo paesino con tutte le caratteristiche del classico borgo, sembra quasi uscito da un quadro. Ci sono stradine strette con pietre, casette colorate, natura e anche viste dove si può ammirare il mare. Ubicato nella Sicilia Orientale sicuramente ha una lunga storia da raccontare, in particolare per la Tonnara di Marzamemi dove nei porti di La Fossa e la Balata partivano le navi commerciali.

marzamemi sicilia
La storia di Marzamemi: il borgo più bello della Sicilia (velvetstyle.it)

Il borgo è stato eletto tra i più belli d’Italia. Ed ha infatti un fascino veramente importante, con la sua storia e la sua tradizione che lascia senza parole. L’origine del suo nome deriva proprio da Marsa che in arabo vuol dire porto, inteso come baia e anche Memi che vuol dire piccolo. Nato come punto d’approdo è diventato poi un borgo a prevalenza di pesca, quando poi si è dotato di una tonnara ovviamente la sua fama è cresciuta anche perché era la più importante di tutta la Sicilia.

Questa risale addirittura alla dominazione spagnola sotto il regno di Filippo IV. Nel tempo furono poi costruite altre strutture come la chiesa della Beata Vergine di Monte Carmelo, le case dei marinai, il palazzo del settecento, Marzamemi progressivamente ebbe un impulso ma anche una vita che si riflette ancora oggi, che la rende così particolare. La sua storia odierna inizia con la tonnara passata ai Nicolaci, il commercio inizia ad essere incrementato, arriva la ferrovia e quindi la zona fiorisce.

La tonnara e la trasformazione di Marzamemi

Nel 1912 arriva lo stabilimento per la lavorazione del tonno, da gustare assolutamente durante una vacanza. Da quel periodo ad oggi è stato costruito un vero gioiello che ha saputo da un lato mantenere il suo carattere e la sua essenza e dall’altro invece guardare al turismo e all’accoglienza.

marzamemi cosa visitare
Cosa visitare a Marzamemi in Sicilia (velvestyle.it)

Tra le specialità del posto, che oggi dominano la scena, ci sono la bottarga di tonno, la ventresca, il mosciame, il pomodorino, il pesce spada, il vino Nero d’Avola. Anche se la tonnara non è più attiva il pesce è comunque da provare perché i pescatori locali sono attivi sempre, lavorano su barchette colorate che si possono ammirare in lontananza nel mare. Oltre alla piazza principale in estate si anima ogni via e ogni angolo del borgo, è veramente magnifico.

Anche se oggi la tonnara non è attiva è possibile affermare che è da lì che ha avuto inizio tutto, quindi vale la pena visitarla. È comunque una struttura antica tenuta molto bene, che oggi domina la zona di pesca. Da vedere a Marzamemi anche il Palazzo Villadorata, la chiesa della Tonnara e quella di San Francesco da Paola, la Balata, la Vecchia Fabbrica, Casa Cappuccio e la piccola isola.  

Ovviamente la zona è famosa per le sue bellissime spiagge. Alcune sono immerse nella Riserva Naturale di Vendicari. Il mare è cristallino e le calette molto caratteristiche. La zona di San Lorenzo è la più famosa. È ampia e soprattutto dotata di distese di sabbia e stabilimenti. Quindi ideale per chi viaggia con i bambini. La spiaggia della Spinazza è molto grande ed ha un litorale basso e una fitta vegetazione. Il Cavettone è racchiuso tra gli scogli, perfetta per fare snorkeling. La spiaggia più bella però è quella di Vendicari, un luogo incontaminato e naturale che regala scorci magnifici e anche tutta l’essenza del posto.

Impostazioni privacy