Lilli Gruber, chiodo di pelle e zeppe vertiginose da Mattarella: troppo trash? [FOTO]

Chiodo di pelle nero, leggings neri e zeppe vertiginose (sempre) nere. No, non è il look che vi consigliamo per una serata rock-metal, ma l’outfit che Lilli Gruber ha scelto per il ricevimento al Quirinale voluto da Mattarella in occasione della Festa della Repubblica. La giornalista nota per sex appeal, bon ton ed eleganza ha lasciato tutti a bocca aperta con il suo stile total black piuttosto volgare. Le scarpe, poi, sono state l’accessorio che ha più sorpreso: plateau – che tra l’altro non va neanche più di moda – tacco quadrato largo, cinturino alla caviglia e piccole borchie tonde a rifinire.

Chi avrebbe scommesso che la Gruber potesse avere un paio di scarpe del genere nel proprio armadio e, diciamo la verità, anche un paio di leggings tanto aderenti? E, non contenta, la giornalista ha colorato di nero anche le unghie dei piedi. L’unico tocco chic, per spezzare tutto quel dark, è stato il foulard beige legato al collo con nodo laterale. C’è chi spera si tratti di un fotomontaggio, ma sembra non esserci proprio alcuna montatura. In completa antitesi con i tailleur casti di Rosy Bindi ed Emma Bonino e anche in netto contrasto con il tacco 12 rosso acceso di Maria Elena Boschi, sempre molto di classe (guarda tutti i suoi look su Velvet Style), Lilli Gruber ha scelto un abbinamento trash e fuori luogo, in perfetto stile rock anni ’70.

Lilli Gruber look

Un outfit forse adatto per una serata con le amiche, ma non per partecipare al ricevimento con il Presidente della Repubblica che, diciamolo, richiedeva un po’ più di raffinatezza e sobrietà. Alla giornalista di Otto e mezzo, a quanto pare, non bastavano le critiche fatte da molti sui suoi ritocchini, ha voluto far parlare di sé anche per l’abbigliamento. Che abbigliamento. E pensare che un tempo la classe e il fascino della Gruber incollavano i telespettatori allo schermo. Che fine ha fatto la Lilli di una volta?

Foto by Facebook

Impostazioni privacy