Capelli e tinta fai-da-te: cosa fare se il parrucchiere è in vacanza

Agosto: tempo di vacanze per molti e, soprattutto, tempo di vacanze anche per molti parrucchieri. Il che, se da un lato è naturale, dall’altro apre uno scenario del tutto nuovo per chi non può stare più di 15 giorni senza coprire la famosa (e famigerata) “ricrescita” di capelli bianchi, ma anche per chi ha cambiato colore alla sua capigliatura e non ama l’idea di vedere le radici di una nuance differente (in barba al cosiddetto shatush). Come fare allora? Semplice: basta organizzarsi per la tinta in casa da soli. Una volta preso il via, infatti, potrebbe essere utile anche per risparmiare qualche soldo durante l’anno, il che non guasta mai.

La prima regola da tenere in considerazione è: che la tinta sia fatta in casa o meno, l’importante è scegliere sempre prodotti di qualità. L’ideale, inoltre, sarebbe quello di comprare il prodotto direttamente dal vostro parrucchiere di fiducia prima che questo chiuda il negozio, in modo da non rischiare pasticci nella scelta del colore. In questo caso, vi occorrerà anche un flacone di acqua ossigenata, una ciotolina per mischiare i due prodotti, un pennello e una mantellina di plastica (si acquistano nei negozi per parrucchieri, altrimenti potete usare un vecchio asciugamano). Onde evitare schizzi sul pavimento o il lavandino, il consiglio è quello di spargere fogli di giornali nella stanza da bagno. Come ultima cosa, vi occorreranno anche un paio di guanti in lattice. Prima di applicare il prodotto sulle radici con il pennello, sarebbe meglio cospargere con un po’ di crema idratante l’attaccatura dei capelli intorno al viso, in modo da proteggere la pelle da eventuali “sbavature”.

capelli

A questo punto, siete pronte: pettinate i capelli e divideteli in 6/8 ciocche, quindi fissatele con delle pinze per capelli. Iniziate dalle ciocche sulla nuca, passando il pennello impregnato di tinta solo sulla radice, lasciando stare la lunghezza. Potete aiutarvi con uno specchio messo alle spalle e con uno specchio grande di fronte. Una volta finita colorate tutte le ciocche, dovrete aspettare per circa 30/40 minuti. Se volete passare il colore anche sulle punte, pettinate i capelli con un pettine fitto circa 10 minuti dello scadere del tempo. Al momento di sciacquare, inoltre, frizionate i capelli con acqua tiepida prima di procedere al normale shampoo. Se avete utilizzato una tinta già pronta, applicate la crema fissante che trovate nella confezione, altrimenti lasciateli in posa per qualche minuto con una maschera rigenerante, quindi risciacquate abbondantemente e il “gioco” è fatto.

Foto by Twitter

Impostazioni privacy