Collistar e Fiat, “Ti amo 500” è la nuova collezione di make up in edizione limitata

E’ stata presentata in anteprima a Cannes (in occasione del TFWA World Exibition) lunedì 19 ottobre la prima collezione di make up in assoluto nata dalla collaborazione di Collistar e di Fiat. Ebbene sì. Un brand di bellezza ed uno sportivo si sono uniti per una linea dal nome Ti amo 500 che sarà in vendita (in edizione limitata) a partire dal prossimo febbraio in ben trenta Paesi del mondo. “La collaborazione con Fiat 500 – ha dichiarato Daniela Sacerdote, amministratore delegato di Collistar, come riporta LaPresse – è la naturale prosecuzione del progetto Ti Amo Italia, cui scopo è la valorizzazione delle eccellenze del nostro Paese. Nato come dichiarazione d’amore all’Italia, e come omaggio ai talenti che si sono distinti in ogni campo, ha individuato in Fiat 500 un partner straordinario per ciò che rappresenta nel mondo, per la sua notorietà, perché dal 1957 fa sognare i suoi innumerevoli fan“.

Si tratta della terza tappa del progetto Ti amo Italia per valorizzare le eccellenze del Balpaese. E così dopo il design con Kartell e la moda con Marras, l’azienda leader in Profumeria ha deciso di raccontare un altro lato del talento italiano. Ma cosa hanno in comune Collistar e Fiato 500? Sicuramente una passionalità e creatività in evoluzione costante, senza dimenticare un grande slancio verso l’innovazione: “Il progetto – ha continuato la Sacerdote – scaturito da questa partnership è giocoso, gioioso, ironico e sorprendente. Quel che ci vuole per parlare ai cuori e alla sfera emotiva delle persone“.

Cosa dobbiamo aspettarci da questa collezione? Sicuramente una palette di prodotti colorati, chic e femminili, rifacendosi ai territori evocativi della Fiat 500, quindi il fashion, la dolce vita e la pop art. Testimonial della linea è la giovane modella Lidia Comini che incarna la bellezza come sinonimo di fascino ed eleganza; le immagini invece sono state scattate da uno dei fotografi più apprezzati, ovvero Max Cardelli. Due mondi apparentemente in antitesi trovano così un punto d’incontro, parlando lo stesso linguaggio e finendo dritti nel cuore degli italiani.

Foto by Twitter

Impostazioni privacy