Saldi invernali 2018: le date di partenza regione per regione

Saldi

L’inizio di gennaio è una data importante per chi ama fare shopping: iniziano i saldi. Ecco le date esatte, regione per regione.

Si saldi chi può! I primi di gennaio sono un periodo particolarmente atteso da tutti gli amanti delle compere, dello shopping e dei giri per i negozi: iniziano i saldi invernali, che propongono la merce ribassata fino al 50%. Ma, come ogni anno, non è tutto oro quello che luccica e bisogna stare molto attenti alle truffe, purtroppo non rare, di merce in saldo che in realtà non è stata ribassata. Quando iniziano i saldi? Proviamo a vedere il calendario diviso per le varie regioni d’Italia.

QUANDO INIZIANO I SALDI INVERNALI 2018?

Ecco un pratico schema che potete consultare in base alla vostra regione d’appartenenza. Le date d’inizio partono dal 2 gennaio in Basilicata e vanno fino al 6 gennaio in Sicilia. La merce venduta scontata rimarrà tra vetrine e scaffali generalmente fino alla fine di febbraio o alla metà di marzo.

  • Abruzzo: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Basilicata: dal 2 gennaio 2018 all’1 marzo 2018
  • Calabria: dal 5 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018
  • Campania: dal 5 gennaio 2018 al 2 aprile 2018
  • Emilia Romagna: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Friuli Venezia Giulia: dal 5 gennaio 2018 al 31 marzo 2018
  • Lazio: dal 5 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018
  • Liguria: dal 5 gennaio 2018 al 18 febbraio 2018
  • Lombardia: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Marche: dal 5 gennaio 2017 all’1 marzo 2018
  • Molise: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Piemonte: dal 5 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018
  • Puglia: dal 5 gennaio 2018 al 28 febbraio 2018
  • Sardegna: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Sicilia: dal 6 gennaio 2018 al 15 marzo 2018
  • Toscana: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Umbria: dal 5 gennaio 2018 al 5 marzo 2018
  • Valle D’Aosta: dal 3 gennaio 2018 al 31 marzo 2018
  • Veneto: dal 5 gennaio 2018 al 31 marzo 2018“

SALDI 2018: COME EVITARE LE TRUFFE?

Ecco qualche strategia utile per evitare le truffe: attenzione ai ribassi, se superano il 50% potete sospettare. Fate attenzione alla merce: quella in saldo deve appartenere alla collezione dell’anno corrente, esporre in saldo articoli degli anni precedenti è una truffa. Infine attenzione al cartellino: deve esporre il prezzo originario e quello ribassato. Ultimo consiglio, che vale per i saldi e non solo: evitate gli esercizi dotati di POS che non accettano pagamenti con bancomat e carte.

saldi

Photo Credits Pinterest

“Ho dei gusti semplicissimi. Mi accontento sempre del meglio”, diceva Oscar Wilde. E anche noi siamo così. Per questo ogni giorno parliamo del meglio della moda e dei suoi protagonisti, famosi o destinati a diventarlo, ma sempre pieni di talento.