Calzedonia autunno/inverno 2013/14: leggings per tutte le donne in gamba!

Spopolano da qualche anno e ormai non se ne può più fare a meno. Quelli che le adolescenti degli Eighties chiamavano “fuseaux”, oggi sono stati ribattezzati “leggings”, un termine assolutamente più contemporaneo, che indica le gambe fasciate da questi capi che ormai furoreggiano nei guardaroba di tutte noi. Se all’inizio ce n’erano solo in microfibra nera o al massimo in 50 sfumature di grigio, ora, non solo la palette cromatica si è ampliata tantissimo, ma anche le occasioni per poterli indossare.

Utilizzati fino a qualche anno fa per andare in palestra, adesso vengono sfoggiati sia by day che by night. Perché ce ne sono anche di preziosi. I materiali, i tessuti, le stampe sono davvero tanti. Si ha l’imbarazzo della scelta. Il brand Calzedonia ad esempio, uno dei primi che ha puntato sui leggings come capo trendy, per questa stagione si è davvero “sbizzarrito”. Le proposte sono tantissime: partendo dai modelli più basic si arriva a quelli più originali. Il prezzo si aggira dai 20 ai 30 euro per quelli più ricercati.

GUARDA LA GALLERY CON LE NOVITA’ LEGGINGS DI CALZEDONIA

Annusando il vento della tendenza, Calzedonia propone leggings rock style, un po’ aggressive, un po’ rider, con tanto di inserti in ecopelle tono su tono o a contrasto, manciate di borchiette (mai più senza) arrivando a sperimentare anche l’utilizzo del pvc. Non possono mancare quelli verde militare, visto che il camouflage è ormai un evergreen nella moda. Ma ce ne sono anche di quelli che fanno scintille: ricoperti da tappeti di glitter o impreziositi da stampe broccato; e per le amanti del pizzo, Calzedonia li propone anche in questa variante.

E ancora, quelli metal in tessuto cangiante, che consigliamo però sinceramente di evitare se non si possiede lo stacco coscia di Gisele Bundchen. Non mancano i leggings più sexy e trasgressivi: presentano una sorta di gioco a rete lungo i fianchi. Perfetti per chi se la sente di osare. Unica raccomandazione: i leggings NON sono pantaloni. Meglio abbinarli con maglie, camicie o giacche che arrivano almeno ad altezza fianco. La fashion police è sempre in agguato.

Foto by ufficio stampa

Impostazioni privacy