Barbie griffata Hervé Léger by Max Azria, sempre più una fashion icon

Che la si ami o la si odi, Barbie c’è. La bambola di plastica più famosa della storia a marzo 2014 soffierà su ben 55 candeline. Da più di mezzo secolo è lei la prezzemolina trendy, che impazza in tutto il mondo. Della sua vita sappiamo tutto: Barbie non invecchia mai, ha innumerevoli fratelli e sorelle, un bel gruppetto di amici, un eterno fidanzato, ville, case, automobili, animali di ogni sorta, accessori che non si contano e un guardaroba da fare impallidire Paris Hilton.

Ha superato indenne il dopo guerra, le crisi nel corso degli anni, sempre con il sorriso stampato sulla faccia. Un’icona di stile a 360°. Tanto che le griffe di moda nel corso del tempo hanno fatto a gara per vestirla di tutto punto. Non sia mai che nell’armadio di Barbie non ci siano abiti super chic.

herve leger Barbie

Dopo il fashion brand Coach, tocca questo autunno alla maison Hervé Léger by Max Azria vestirla di tutto punto: l’outfit creato per la bambola è una perfetta miniatura di una delle creazioni portate in passerella dalla griffe. Un abito rosso in filo intrecciato, senza maniche, al ginocchio, stretto in vita da una maxi cintura un poò fetish; ai piedi degli stivali neri con tacco killer dall’effetto sadomaso; in mano la mitica clutch nero e oro, segno distintivo della maison.

Barbie by Hervé Léger by Max Azria è una vera chicca per i collezionisti (il prezzo si aggira sui 150 dollari): tra l’altro nel kit si trova anche un cambio d’abito. Il secondo outfit, sempre ripreso dalla collezione Hervé Léger, consiste in un abito black & white in tessuto jacquard, una clutch borchiata e trochetti spuntati. Non c’è che dire: Barbie è nata proprio con la camicia. E scommettiamo che era griffata anche quella!

Foto by ufficio stampa

Impostazioni privacy