Erica Schenk, la modella curvy in copertina su Women’s Running [FOTO]

Nell’ultimo periodo le riviste dedicate alla moda e al fitness hanno deciso di dare spazio – com’è giusto che sia – anche alle cosiddette taglie forti. Quelle che ormai al giorno d’oggi tutti chiamano curvy. E’ così la diciottenne Erica Schenk ha avuto la possibilità di finire sulla copertina di Women’s Running, famosa rivista femminile specializzata nella corsa (come suggerisce anche il nome). “This is proving that runner’s come in all shapes and sizes (Questa è la prova che chi corre può essere di qualsiasi taglia e forma, ndr)“, si legge nel tweet della collega Sarah H. E’ la prima volta che una modella plus size appare su un giornale dedicato allo sport. Questa attività è per tutti. Non solo per le persone magre. Così Jessica Sabor, caporedattore di Women’s Running, ha voluto lanciare un segnale.

C’è uno stereotipo secondo il quale sulle copertine dei giornali di fitness debbano esserci per forza magri. Beh, non è questo il caso“, ha dichiarato proprio la Sabor. La scelta di pubblicare lo scatto nel mese di agosto non è fatta a caso: si tratta del periodo in cui la maggior parte della gente si ritrova a fare i conti con la prova costume; la Schenk dimostra di essere a proprio agio con il corpo. E poi ama davvero correre, infatti è uno dei suoi passatempi preferiti. Lane Bryant, dell’omonimo brand di vestiti per taglie forte, è felice dell’evoluzione del mensile: “E’ arrivato il momento di dimenticare quelle credenze per cui le donne con qualche in chilo in più siano allergiche all’attività fisica. Siamo ballerine, maratonete, tenniste e molto altro ancora“.

Erica Schenk, la modella curvy in copertina su Women's Running [FOTO]

Sembra così scontato? In realtà no. Basti pensare che proprio qualche giorno fa è stata ufficializzata la censura della parola curvy da Instagram. Eh sì. Questo hashtag non si può scrivere perché “era usato – ha spiegato un portavoce del social network a Mashable – per condividere contenuti che violano le linee guida sulla nudità“.

Foto by Instagram

Impostazioni privacy