Ligneah, la borsa fashion realizzata in tessuto di legno “cruelty free”

Si chiama Ligneah ed è la particolare gamma di borse e accessori “cruelty free” dedicata a tutte le amanti della moda etica. Bella e di tendenza, la linea è creata dalla designer Marta Antonelli che, nel 2012, ha fondato il marchio insieme al padre Marcello. La Antonelli, come racconta anche il quotidiano La Stampa, era da tempo che desiderava trovare un materiale a basso impatto in grado di prendere il posto del normale pellame con cui vengono confezionate borse e valigie. Ed è così che ha “riscoperto” il legno, naturale al 90 per cento e biodegradabile, i cui infiniti usi possono dare vita a veri e propri prodotti di design.

All’apparenza, infatti, queste bag potrebbero sembrare di pelle, ma in realtà sono realizzate interamente con legno, ovviamente proveniente da foreste gestite eticamente. Grazie all’utilizzo di presse a calore e micro incisioni al laser, poi, questo legno assume morbidezza e si comporta come se fosse un vero e proprio tessuto, permettendo così differenti elaborazioni, moltiplicando le combinazioni possibili e mettendole al servizio della creatività per produrre accessori come le shopper, le pochette, i bracciali, le cinture, i portafogli. Ed è tutto rigorosamente Made in Italy. Anche i consumi energetici sono decisamente ridotti quando si parla di lavorazione del legno: ad esempio, in un mese di produzione, la bolletta elettrica ammonta a circa 200 euro.

Di recente, inoltre, uno dei magazine per eccellenza di design (Interior Design Magazine) ha inserito il brand degli Antonelli tra i primi 7 “Super Sustainable Materials”, ovvero le aziende completamente sostenibili e che producono i loro prodotti nel pieno rispetto della natura. Un primato che, come ha scritto la stessa stilista di Facebook, li ripaga appieno delle loro fatiche. E veniamo ora alle note dolenti, i prezzi, forse non proprio per tutte le tasche. Si va dai 350 euro per la shopper in frassino, alla pochette di bolivar in 130 euro. Certo non proprio economica, ma avrete comunque la certezza di avere un modello unico prodotto eticamente.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy