Alessia Marcuzzi, nuova collezione borse Marks&Angels tutta made in Italy

Alessia Marcuzzi, nuova collezione borse Marks&Angels tutta made in Italy

Partirà oggi, giovedì 24 settembre, su Canale 5 la quattordicesima edizione del Grande Fratello. Al timone ci sarà, ancora una volta, Alessia Marcuzzi. Non si tratta però dell’unico impegno lavorativo. Da qualche giorno, infatti, ha lanciato la nuova collezione Marks&Angels per l’Autunno/Inverno 2015-2016: le borse sono ospitate all’interno del sito shop.lapinella.com e si possono acquistare solo online. La linea è caratterizzata da diverse stampe, forme e pelli proprio per cercare di accontentare tutti i gusti. I modelli sono totalmente made in Italy, infatti sono stati realizzati dall’artigiano napoletano Vincenzo Baldassarre che ha lavorato minuziosamente, costruendo pezzo per pezzo le bags.

Non potevo che scegliere la qualità italiana per la nostra linea di borse – ha scritto la presentatrice nel suo blog ufficiale – Così oltre a qualche foto dello shooting fatto per presentarvi la nuova linea, trovate anche le foto di Vincenzo, all’interno del suo laboratorio, che ci mostra il processo di creazione di una delle nostre borse. Per me è fantastico vederlo lavorare“. Il brand, come tutti sanno, è nato nel 2012 ed è frutto della collaborazione con Laura Angelilli. Il colpo di fulmine c’è stato a Parigi, quando la Marcuzzi si è letteralmente innamorata di una tracollina maculata in camoscio disegnata proprio dalla Angelilli e creata per il suo marchio L’Aura.

La passione di Alessia per il mondo del fashion system è ormai nota a tutti. Il suo blog LaPinella è uno dei più seguiti nel mondo della moda italiana. La conduttrice, però, non si vuole imporre come fashion blogger (anche perché ci sono già una marea di personaggi come Mariano Di Vaio, Chiara Ferragni o Chiara Nasti, solo per citarne alcuni, a rappresentare il nostro Paese): semplicemente vuole dare modo a tutti i suoi fan di entrare a far parte di alcuni ritagli della sua vita. Scelta da ammirare, visto che non è da tutti.

Foto by Facebook