E’ morta Ena Kadic, la modella caduta in un dirupo mentre faceva jogging

Solo qualche ora fa si è diffusa la notizia dell’incidente in montagna che ha visto protagonista Ena Kadis, modella ventiseienne, eletta Miss Austria nel 2013. La ragazza è in arrivata in ospedale in condizioni gravissime ed è subito finita in coma. Ora giunge voce che Ena sia morta. Un grande dolore per tutti i suoi cari ed in particolare per il fratello che è stato l’ultimo a parlare con lei (la top model l’ha chiamato per chiedere aiuto prima di perdere i sensi). Le dinamiche della disgrazia però non sono molto chiare. La Kadic stava facendo jogging (come di consueto) sul monte Isel, a sud di Innsbruck, quando qualcosa è andato storto ed è precipitata all’altezza della piattaforma panoramica che sta sulle vetta.

Ad accorgersi della disgrazia sono stati due studenti che hanno dato immediatamente l’allarme. In tempi brevi è arrivato un elicottero che l’ha raccolta e trasportata in clinica, anche se la sua situazione era già molto critica. Perché ci sono dei dubbi? Gli inquirenti hanno cercato di ricostruire come possa essere andata, tuttavia ancora non sono chiare le cause dello schianto. In realtà pare che Ena non fosse da sola. Che fine ha fatto l’amico che era con lei? Non resta che aspettare l’interrogatorio per avere una situazione più chiara.

Non è l’unico incidente shock che ha lasciato di stucco il mondo del fashion system. Lo scorso settembre la trentaquattrenne modella olandese di Victoria’s Secret Yfke Sturm è rimasta coinvolta in un terribile incidente in mare a largo di Ischia. La ragazza ha perso il controllo del jet surf (una tavola da surf con il motore), è caduta in acqua e l’impatto le ha causato un forte trauma. Dopo giorni di coma farmacologico, la Sturm si è risvegliata ed attualmente non ricorda nulla di ciò che è successo quel giorno.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy