Natale 2015, idee e consigli per decorare l’ingresso di casa

Pensate che l’ingresso di casa sia una parte della vostra abitazione da non tenere in considerazione? In realtà non va affatto sottovalutato un piccolo – piccolissimo, eh – particolare: si tratta della prima zona dell’appartamento che viene vista dagli ospiti. Insomma, è il biglietto da visita, perciò bisogna curarlo nei minimi dettagli. E soprattutto in questo periodo, visto che a breve sarà Natale (su Velvet Style i consigli su come decorare l’intera casa). Spesso nei grandi palazzi ci troviamo di fronte a porte che già da fuori mostrano grandi decorazioni ed altre che invece sono completamente spoglie. Esagerare non serve. Ma nemmeno l’esatto opposto. Qual è la giusta via di mezzo?

I colori per eccellenza sono il rosso e il verde, senza dimenticare il bianco, l’oro e l’argento. Sicuramente non può mancare una ghirlanda, semplice ed essenziale. Si può anche realizzare in versione fai-da-te con dei rametti di legno sottili ed unendo pigne o frutta essiccata per decorare a proprio gusto questo accessorio. Sicuramente non possono proprio mancare le luci: soprattutto per la sera diventano fondamentali per creare l’atmosfera giusta. Si possono disporre in orizzontale o anche a cascata in maniera originale e personale.

Per i più romantici non può di certo mancare il vischio. Questa pianta ha una lunga tradizione che arriva dalle credenze celtiche: per questo polo, infatti, si trattava di un portafortuna capace di allontanare le malattie e le sventure. La leggenda vera e propria però risale ai Druidi del nord Europa: quando due nemici s’incontravano sotto il vischio abbandonavano le armi, lasciandosi andare ad una tregua sancita da un bacio. Cos’altro aggiungere sulla porta? Anche la calza della Befana con qualche giorno di anticipo può essere appesa come buono proposito. Infine chi ha un giardino può decorare anche dei vasi in maniera festosa. Ormai manca poco…

Foto by Twitter

Impostazioni privacy