Bagno senza finestra, come arieggiarlo e renderlo più luminoso senza perdere spazi

I consigli degli esperti per trasformare un bagno senza finestra: così potrai renderlo più luminoso e arieggiarlo senza perdere spazi.

Se la tua abitazione è dotata di un bagno senza finestra, non disperare: con i nostri consigli riuscirai a renderlo luminoso e accogliente. Il bagno è una stanza della casa che deve essere sempre perfettamente pulita e igienizzata.

Bagno senza finestra, come arieggiarlo e renderlo luminoso
Come arieggiare e rendere luminoso un bagno senza finestra – Velvetstyle.it

Per questo motivo, molti di noi sono soliti tenerla costantemente arieggiata, aprendo la finestra più volte al giorno. Ma cosa fare se il nostro bagno non ha nessuna apertura verso l’esterno? In questo articolo ti daremo alcuni consigli su come rendere luminoso un bagno senza finestre.

Bagni senza finestra: come arieggiarlo e renderlo più luminoso

Prima di tutto, è importante sapere che in Italia esistono delle leggi precise in merito alla costruzione delle abitazioni. Secondo il Codice Civile italiano (articolo 873), infatti, ogni stanza della casa deve essere dotata di una o più aperture verso l’esterno per garantire un corretto ricambio d’aria all’interno dell’abitazione. Tuttavia, nella pratica non sempre queste norme vengono rispettate. Spesso capita infatti che i bagni siano costruiti senza alcuna finestra o con un’unica apertura interna alla casa (come ad esempio quella presente nel corridoio). In questi casi diventa fondamentale installare un sistema di aerazione artificiale per evitare la formazione di muffa sulle pareti e cattivi odori all’interno del locale.

Per evitare problemi legati all’umidità e ai cattivi odori nei bagni privi di aperture esterne, si può installare un impianto meccanico di aerazione forzata. Questo sistema permette di aspirare l’aria viziata dall’interno del locale e convogliarla all’esterno attraverso dei condotti appositi. Allo stesso tempo, si occupa anche di far entrare aria fresca dall’esterno per garantire il corretto ricambio d’aria.

L’aeratore può essere collegato direttamente alla rete fognaria del palazzo oppure scaricare l’aria viziata direttamente fuori dalla facciata dell’edificio tramite una griglia apposita. In commercio esistono diversi modelli tra cui scegliere in base alle proprie esigenze: ci sono quelli con timer incorporato (che si attivano automaticamente dopo un certo periodo) oppure quelli dotati di sensore umidità (che si accendono quando rilevano elevati livelli d’acqua nell’ambiente).

Arieggiare e rendere luminoso un bagno senza finestra
Un bagno senza finestra si può recuperare: così sarà luminoso e arieggiato -Velvetstyle.it

Oltre ad avere problemi legati al ricambio d’aria ed all’umidità nelle stanze prive completamente o parzialmente della presenza della luce naturale ci troviamo spesso davanti ad ambientazioni buie ed poco confortevoli da vivere quotidianamente. Ma come possiamo fare per ovviare a questa problematica? La prima cosa da fare è scegliere colorazioni chiare sia sulle pareti sia sugli arredi, meglio se bianco puro o avorio perché riescono a riflettere al meglio la poca luce presente nell’ambiente amplificandola notevolmente. Inoltre andranno scelti mobili contenitori dalle linee essenziali ed minimalisti così da non appesantire ulteriormente lo spazio già ridotto nelle dimensioni.

Un altro aspetto molto importante riguarda gli specchi: questi elementi riescono ad ampliare visivamente gli ambienti oltreché riflettere la luce naturale proveniente dalle altre stanze della casa. Quindi andranno posizionati sopra il lavabo oppure sulla porta d’ingresso se questa dovesse trovarsi nella stanza stessa così da creare uno specchio “finto” armadio magari decorandone poi le ante con degli stickers particolari che richiamino lo stile dell’arredamento circostante.

Anche i punti luci rivestono una grande importanza perché oltre che illuminare fisicamente gli spazi riescono anche ad illuminarli visivamente creando giochi prospettici interessanti soprattutto se posizionati su soffitti inclinati o travi a vista. Meglio sceglierne diversificate così da poter regolare intensità ed area illuminante secondo le necessità personalizzando così ogni singolo angolo dell’ambiente domestico!

Impostazioni privacy