Bandiere Verdi 2024: l’elenco completo delle 155 spiagge a misura di bambino

Nel 2024 sono state assegnate 155 Bandiere Verdi, un riconoscimento che premia le spiagge più adatte alle famiglie con bambini: 147 in Italia e 8 all’estero.

Le Bandiere Verdi sono un riconoscimento assegnato annualmente da un comitato di pediatri italiani alle spiagge adatte alle famiglie con bambini. La selezione delle spiagge che possono fregiarsi della Bandiera Verde è basata su una serie di criteri rigorosi e dettagliati. Nel 2024 salgono a 155, una in più rispetto all’anno scoro le “Bandiere verdi” selezionate da 2.949 pediatri. Il nuovo ingresso è San Salvo Marina (Chieti). 

spiagge bandiere verdi 2024
Bandiere Verdi 2024, le spiagge più adatte alle famiglie con bambini – velvetstyle.it

Come ha spiegato Italo Farnetani, pediatra che nel 2008 ha lanciato l’iniziativa e coordina la ricerca per l’assegnazione dei riconoscimenti: «In totale in Italia, da Nord a Sud, ne sono state issate 147, una ogni 55 km, con differenze fra le varie regioni. Altre 5 sono ben piantate nel resto d’Europa, 3 in Africa. L’Abruzzo risulta essere la regione “più verde” d’Italia perché ha la più alta densità di bandiere verdi, una ogni 11,8 km, seguita da Emilia-Romagna (una ogni 13,5 km) e Marche (una ogni 13,8 km). Ma in valori numerici assoluti è la Calabria che occupa il primo posto, con un totale di 20 bandiere verdi. Seconda la Sicilia con 18 e terza la Sardegna con 16». Vediamo quali sono i criteri di assegnazione, e le spiagge dove sventolano le Bandiere Verdi 2024.

Bandiere Verdi, i criteri di assegnazione

Il processo di selezione delle spiagge avviene attraverso un sondaggio condotto tra pediatri di tutta Italia, basandosi su visite dirette e feedback raccolti dalle famiglie. Oltre ai requisiti di pulizia delle acque e degli arenili, dei servizi offerti ai bagnanti e della sostenibilità ambientale, che guidano la scelta delle Bandiere Blu, se ne aggiungono altri che riguardano specificamente i bambini, il loro benessere e la loro sicurezza.

i criteri di assegnazione delle bandiere Verdi
Le spiagge Bandiere Verdi devono rispondere ad una serie di requisiti di pulizia e sicurezza – velvetstyle.it

I risultati vengono poi analizzati e confrontati, e viene stilata una lista di spiagge che soddisfano i criteri richiesti. Ogni anno, l’elenco delle spiagge insignite della Bandiera Verde viene aggiornato e reso pubblico per garantire che solo le spiagge che mantengono alti standard di qualità e sicurezza continuino a ricevere il riconoscimento.

I principali aspetti considerati

  • Acqua bassa e pulita: Le spiagge devono avere un fondale che degrada dolcemente, permettendo ai bambini di giocare in sicurezza in acqua bassa. Inoltre, la qualità dell’acqua deve essere eccellente, priva di inquinanti e verificata attraverso controlli regolari.
  • Sabbia fine e pulita: Le spiagge con Bandiera Verde devono presentare una sabbia fine, ideale per i giochi dei bambini. La pulizia della spiaggia è un altro fattore cruciale: l’ambiente deve essere salubre e privo di rifiuti.
  • Presenza di bagnini e sicurezza: La presenza di personale qualificato, come bagnini, è essenziale per garantire la sicurezza in acqua. Le spiagge devono essere dotate di postazioni di soccorso attrezzate e facilmente accessibili.
  • Servizi igienici e aree di cambio: Le strutture devono offrire servizi igienici adeguati e ben mantenuti, oltre a spazi riservati per il cambio dei pannolini e l’allattamento.
  • Aree gioco e intrattenimento: La presenza di aree gioco attrezzate e sicure è un requisito fondamentale. Queste aree devono essere ombreggiate e disporre di attrezzature adatte ai bambini di varie età.
  • Attività ricreative e educative: Le spiagge devono offrire un programma di attività che stimoli la creatività e l’apprendimento dei bambini in un contesto di divertimento.
  • Accessibilità e servizi per famiglie: L’accessibilità per passeggini e carrozzine, nonché la disponibilità di servizi come bar e ristoranti con menu dedicati ai bambini, sono fattori importanti per rendere una spiaggia adatta alle famiglie.

Curiosi di scoprire quali sono le località costiere più adatte ad una vacanza con i bambini? Ecco l’elenco completo delle Bandiere Verdi 2024 italiane da Nord al Sud alle Isole, suddiviso per regione e per provincia. 

Le Bandiere Verdi 2024 al Nord

Friuli Venezia Giulia

  • Grado (Gorizia) 
  • Lignano Sabbiadoro (Udine) 

Veneto

  • Caorle (Venezia)
  • Cavallino Treporti (Venezia)
  • Chioggia – Sottomarina (Venezia)
  • Iesolo– Jesolo Pineta (Venezia)
  • Lido di Venezia (Venezia)
  • San Michele al Tagliamento – Bibione (Venezia)

Liguria

  • Finale Ligure (Savona) 
  • Lavagna (Genova) 
  • Lerici (La Spezia) 
  • Noli (Savona) 
Tutte le spiagge italiane bandiera verde 2024
Sono 147 le spiagge italiane che hanno ottenuto la Bandiera Verde – velvetsyle.it

Emilia Romagna

  • Bellaria – Igea Marina (Rimini) 
  • Cattolica (Rimini) 
  • Cervia – Milano Marittima-Pinarella (Ravenna)
  • Cesenatico (Forlì Cesena) 
  • Gatteo – Gatteo Mare (Forlì – Cesena) 
  • Misano Adriatico (Rimini) 
  • Ravenna – Lidi Ravvenati (Ravenna) 
  • Riccione (Rimini) 
  • Rimini
  • San Mauro Pascoli – San Mauro mare (Forlì – Cesena) 

Le Bandiere Verdi 2024 al Centro

Toscana

  • Bibbona (Livorno)
  • Camaiore – Lido Arlecchino-Matteotti (Lucca)
  • Castiglione della Pescaia (Grosseto)
  • Follonica (Grosseto)
  • Forte dei Marmi (Lucca)
  • Grosseto – Marina di Grosseto, Principina a Mare
  • Monte Argentario – Cala Piccola – Porto Ercole (Le Viste) – Porto Santo Stefano (Cantoniera – Moletto – Caletta) – Santa Liberata (Bagni Domiziano – Soda -Pozzarello) (Grosseto)
  • Pietrasanta – Marina di Pietrasanta – Tonfano – Focette (Lucca)
  • Pisa – Marina di Pisa – Calambrone – Tirrenia (Pisa)
  • San Vincenzo (Livorno)
  • Viareggio (Lucca)
La nuova bandiera verde 2024 è in abruzzo
Tra le Bandiere Verdi 2024 c’è una new entry in Abruzzo: San Salvo Marina (Chieti) -velvetstyle.it

Abruzzo

  • Alba Adriatica (Teramo) 
  • Giulianova (Teramo)
  • Montesilvano (Pescara) 
  • Ortona – Spiaggia dei Saraceni (Chieti) 
  • Pescara 2016; Pineto – Torre Cerrano (Teramo)
  • Roseto degli Abruzzi (Teramo)
  • San Salvo – San Salvo Marina (Chieti), new entry 2024;
  • Silvi-Silvi Marina (Teramo) 
  • Tortoreto (Teramo)
  • Vasto-Vasto Marina (Chieti)

Lazio

  • Anzio (Roma)
  • Formia (Latina)
  • Gaeta (Latina)
  • Lido di Latina (Latina)
  • Montalto di Castro (Viterbo) 
  • Sabaudia (Latina)
  • San Felice Circeo (Latina) 
  • Sperlonga (Latina) 
  • Terracina (Latina)
  • Ventotene – Cala Nave (Latina) 

Marche

  • Civitanova Marche (Macerata) 
  • Cupra Marittima (Ascoli Piceno) 
  • Fano – Nord – Sassonia – Torrette/Marotta (Pesaro – Urbino) 
  • Gabicce mare (Pesaro – Urbino) 
  • Grottammare (Ascoli Piceno) 
  • Mondolfo – Marotta (Pesaro – Urbino) 
  • Numana – Alta – Bassa Marcelli Nord (Ancona) ;
  • Pesaro (Pesaro – Urbino) 
  • Porto Recanati (Macerata) 
  • Porto San Giorgio (Fermo) 
  • San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno)
  • Senigallia (Ancona) 
  • Sirolo (Ancona) 

Le Bandiere Verdi 2024 al Sud

Campania

  • Agropoli – Lungomare San Marco, Trentova (Salerno)
  • Ascea (Salerno)
  • Centola – Palinuro (Salerno)
  • Ischia, Cartaroma Lido San Pietro (Napoli)
  • Marina di Camerota (Salerno)
  • Pisciotta (Salerno)
  • Pollica – Acciaroli, Pioppi (Salerno)
  • Positano, Arienzo, Fornillo, Spiaggia Grande (Salerno)
  • Santa Maria di Castellabate (Salerno)
  • Sapri (Salerno)

Molise

  • Termoli (Campobasso)

Puglia

  • Fasano (Brindisi)
  • Gallipoli (Lecce)
  • Ginosa – Marina di Ginosa (Taranto)
  • Lizzano – Marina di Lizzano (Taranto)
  • Margherita di Savoia (Barletta-Andria–Trani)
  • Melendugno (Lecce)
  • Ostuni (Brindisi)
  • Otranto (Lecce)
  • Polignano a Mare – Cala Fetente – Cala Ripagnola – Cala San Giovanni (Bari)
  • Porto Cesareo (Lecce)
  • Rodi Garganico (Foggia)
  • Salve – Marina di Pescoluse (Lecce)
  • Vieste (Foggia)

Basilicata

  • Maratea (Potenza)
  • Pisticci – Marina di Pisticci (Matera)

Calabria

  • Bianco (Reggio Calabria) 
  • Bova Marina (Reggio Calabria) 
  • Bovalino (Reggio Calabria)
  • Caulonia – Caulonia Marina (Reggio Calabria) 
  • Capo Vaticano (Vibo Valentia) 
  • Cariati (Cosenza) 
  • Cirò Marina – Punta Alice (Crotone) 
  • Isola di Capo Rizzuto (Crotone) 
  • Locri (Reggio Calabria) 
  • Melissa – Torre Melissa (Crotone) 
  • Mirto Crosia – Pietrapaola (Cosenza) 
  • Montepaone (Reggio Calabria) 
  • Nicotera (Vibo Valentia)
  • Palmi (Reggio Calabria) 
  • Praia a Mare (Cosenza) 
  • Roccella Jonica (Reggio Calabria)
  • Santa Caterina dello Ionio Marina (Catanzaro)
  • Siderno (Reggio Calabria)
  • Soverato (Catanzaro)
  • Squillace (Catanzaro)

Le Bandiere Verdi 2024 sulle Isole

Sicilia

  • Balestrate (Palermo) 
  • Campobello di Mazara – Tre Fontane – Torretta Granitola (Trapani) 
  • Catania – Playa
  • Cefalù (Palermo)
  • Giardini Naxos (Messina) 
  • Ispica — Santa Maria del Focallo (Ragusa) 
  • Lipari – Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina) 
  • Marsala – Signorino (Trapani) 
  • Mazara del Vallo – Tonnarella (Trapani) 
  • Menfi – Porto Palo di Menfi (Agrigento) 
  • Noto – Vendicari (Siracusa) 
  • Palermo – Mondello 
  • Pozzallo – Pietre Nere – Raganzino (Ragusa) 
  • Ragusa – Marina di Ragusa 
  • Santa Croce Camerina – Casuzze – Punta secca – Caucana (Ragusa) 
  • San Vito Lo Capo (Trapani) 
  • Scicli – Sampieri (Ragusa)
  • Vittoria – Scoglitti (Ragusa) 

Sardegna

  • Alghero (Sassari)
  • Bari Sardo (Ogliastra)
  • Cala Domestica (Carbonia- Iglesias)
  • Capo Coda Cavallo (Olbia-Tempio)
  • Carloforte – Isola di San Pietro: La Caletta – Punta Nera – Girin – Guidi (Carbonia-Iglesias) 
  • Castelsardo-Ampurias (Sassari)
  • Is Aruttas – Mari Ermi (Oristano) 
  • La Maddalena: Punta Tegge-Spalmatore (Olbia-Tempio)
  • Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa (Nuoro) 
  • Oristano – Torre Grande (Oristano) 
  • Poetto (Cagliari) 
  • Quartu Sant’Elena (Cagliari) 
  • Santa Giusta (Oristano) 
  • San Teodoro (Nuoro) 
  • Santa Teresa di Gallura (Olbia-Tempio) 
  • Tortolì – Lido di Orrì, Lido di Cea (Ogliastra) 

Infine, queste sono le 8  Bandiere Verdi all’estero:

Spagna

  • Estepona
  • Malaga
  • Marbella
  • Fuengirola

Romania

  • Costanza

Tanzania

  • Dar es Salaam – Coco beach
  • Kendwa

Tunisia

  • La Marsa
Impostazioni privacy