Rosso di Sera, suora a seno nudo sul cartellone pubblicitario: è polemica

La vita è fatta di scelte. Così anche la moda, la pubblicità e il marketing. E quando si sceglie di imboccare certe strade, si deve accettare il rischio di respirare anche il polverone di polemiche. Rosso di Sera ha realizzato una campagna che vede protagonista una modella vestita da suora: la testimonial regge tra le mani un rosario e, con quelle stesse mani giunte, copre a metà un seno nudo. È la classica strategia del purché se ne parli, difficile immaginare che in azienda non abbiano pensato di urtare la sensibilità di molti.

La campagna, tra l’altro, cade in una settimana molto particolare. Il maxi cartellone, infatti, è stato esposto sulla facciata di un edificio in via Marina a Napoli. E proprio il capoluogo partenopeo, sabato 21 marzo, attende l’arrivo del Papa. C’è chi accusa Rosso di Sera di blasfemia oltre che di mancanza di rispetto nei confronti del Santo Padre che visiterà la città. L’azienda risponde (e si difende) con una nota in cui si legge: ”In riferimento alle polemiche delle ultime ore intendiamo chiarire che tutto desideriamo fuorché mancare di rispetto alla visita del Santo Padre prevista il prossimo 21 marzo in città, anche perché lo scatto è stato realizzato diverso tempo fa. Riconosciamo di aver fatto una scelta di marketing forte ma non c’è nessun intento blasfemo. La modella del nostro manifesto stringe un rosario e prega, e se è vero che c’è un effetto vedo non vedo è vero anche che non si intende in alcun modo banalizzare l’atto della preghiera. Rivendichiamo dunque la nostra scelta e ci dispiace profondamente essere accusati di cose assai lontane dai nostri valori e dalla nostra cultura”.

Jeans, rosario, seno seminudo e copricapo da suora, insieme, fanno un cocktail di critiche di 6 metri per 9. Non è una società che si scandalizza facilmente, la nostra; siamo così abituati ad essere bombardati da immagini trash e informazioni di ogni genere che difficilmente ci soffermiamo a riflettere. Eppure, Rosso di Sera ha colpito nel segno. Blasfemia? Sicuramente cattivo gusto.

Foto by Instagram

Impostazioni privacy