Mariana Rodriguez, tra moda e tv: “Voglio diventare la nuova Sophia Loren”

Modelle si nasce, famose si diventa con il tempo, l’esperienza e un pizzico di fortuna (che non guasta mai). È andata così per Mariana Rodriguez, la top model e showgirl venezuelana, in Italia dal 2010, ma che tutti (o quasi) abbiamo conosciuto nell’ultima edizione di Pechino Express. Determinata, solare e bella, Mariana ha da subito colpito per la sua voglia di mettersi alla prova, dapprima – appunto – nell’avventura televisiva condotta da Costantino Della Gherardesca e poi in Si può fare, il programma di RaiUno con al timone Carlo Conti. Una Rodriguez che non ha nulla a che fare con Belen e Cecilia – come ha sottolineato in diverse occasioni – e che ha una voglia tremenda di tirare fuori carattere e tenacia per diventare “la nuova Sophia Loren“. Ventiquattro anni e tanti sogni nel cassetto che siamo andati a scoprire.

Mariana, sei molto giovane eppure hai già tante esperienze nel mondo della moda: come è iniziato tutto?
Io credo che con il buon gusto si nasca, o almeno per me è stato così. Sin da piccola guardavo le sfilate in tv con mia madre e le dicevo cosa mi piaceva e cosa no. I vestiti sono stati sempre una mia grande passione, tanto che ora dovrò cambiare casa perché i miei armadi non bastano più (ndr. ride). Poi un giorno questa passione è diventata professione.

Quando e in che modo? Siamo curiosi. Raccontacelo.
Beh, ho cominciato a fare la modella in modo serio a Milano nel 2010, ma prima di venire in Italia lavoravo come commessa e più che la shop assistant facevo la personal shopper, per il mio irrefrenabile amore per la moda. Poi, una volta diventata maggiorenne, ho fatto i primi passi sulle passerelle, ma ci tengo a sottolineare che quando indosso un abito, guardo sempre stile e tessuto: non sono una ragazza che accetta opportunità lavorative solo per soldi. La qualità prima di tutto.

Quali sono le caratteristiche che occorrono per intraprendere la tua stessa carriera?
La bellezza è importante, è il tuo biglietto da visita, ma non è tutto. Devi essere sveglia, furba e, diciamolo, devi essere baciata dalla fortuna.

Visto che oltre ad indossare abiti ti piace consigliare outfit glamour, ci dai qualche consiglio di stile?
Io credo che a una donna per essere raffinata basti indossare un bel jeans, una magliettina, una ballerina e una giacca: un outfit semplice ma sempre di classe e ideale per tutti i giorni.

E gli accessori? Come e in che quantità vanno indossati?
Gli accessori sono tutto. Ti cambiano il look, ti rendono particolare, ma l’importante è non esagerare. Adesso, ad esempio, vanno le collane vistose: meglio indossarle da sole, se invece i bijoux sono delicati e ridimensionati si può osare di più. Anche gli accessori vanno portati con gusto, insomma.

Ad ogni donna la sua borsa: la pensi anche tu così?
Assolutamente. La borsa, insieme alla scarpa, è fondamentale nel look femminile. Per l’abbigliamento io vado spesso nei negozi low cost, ma per la borsa sono disposta a spendere molto: è troppo importante.

Sei più da tacco o da scarpa da ginnastica?
Dipende. Sono molto versatile, nel mio armadio ci sono entrambi e li indosso a seconda di come mi sento.

Sei single?
Sì. Per adesso sì.

E come ti vestiresti per la prima uscita con un ragazzo?
Sempre molto elegante. Voglio colpire, lasciare a bocca aperta. Le gonne a vita alta, stile Marilyn Monroe, sono l’ideale: ti salvano la serata e con una maglietta qualunque ti fanno un bel look.

Come ti definiresti in fatto di stile?
Uno spirito libero. Faccio sempre di testa mia, sono molto ribelle: vanno di moda le scarpe senza plateau? Io metterò le scarpe con il plateau. Mi piace osare, divertirmi, non attenermi a schemi precisi. Seguo le blogger, leggo le riviste, ma poi faccio la mia moda.

E questi anni in tv hanno cambiato la tua moda?
In qualche modo sì. Sono diventata più donna, più elegante e raffinata. Anche se dentro sono un’eterna Peter Pan.

Siamo abituati a vederti con i capelli lunghi: li taglieresti mai?
Ci stavo pensando proprio oggi (ndr. ride). Prima di andare a Pechino Express mi hanno rasato i capelli dietro, ora stanno ricrescendo, ma prima o poi vorrei tagliarli.

Soubrette, showgirl, modella: come ami definirti e come vuoi che gli altri ti definiscano?
Mi sento più modella, il mondo della tv è una novità. Certamente ora sono anche una showgirl. È difficile dire cosa mi sento …

L’esperienza a Si può fare cosa ti ha regalato?
Sicuramente più visibilità. Ma tante altre cose bellissime: amicizie è pazzesco, persone fantastiche e mi ha insegnato tante cose. Ci ho messo il cuore in questa esperienza, ora mi manca.

Un passato e un presente da modella e showgirl, e un futuro? Dove ti vedi da qui a qualche anno?
Ci sono progetti che non posso ancora svelare sia in televisione che nella moda. Io vorrei essere la nuova Sophia Loren, non pormi limiti e diventare famosa nel mondo.

Un sogno nel cassetto?
Creare un mio marchio. Un brand di qualità, qualcosa di elegante ed unico, che lasci il segno.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy