Harry e Meghan, così Buckingham Palace obbligò la Duchessa a cambiare il nome dei figli: la verità viene a galla solo ora

Buckingham Palace: nuove verità venute alla luce sui nomi dei figli dei Duchi di Sussex

Ci troviamo per l’ennesima volta a parlare di Buckingham Palace e delle sue regole ferree. A noi comuni mortali potranno sembrare surreali, è vero, eppure ci sono e non possono assolutamente non essere prese in considerazione. Questa volta si tratta dei nomi dei figli dei reali, specialmente dei Duchi di Sussex, i famosi Harry e Meghan.

Stiamo parlando del cambio accaduto nel certificato di nascita di Archie, il primogenito di Harry e Meghan. Quattro anni fa i due Duchi sono diventati genitori e hanno presentato il loro pargolo alla stampa e all’intero globo. La felicità dei due era palese e non si è lasciata scalfire nemmeno dalle pratiche burocratiche. Sarete curiosi di sapere di quali burocrazie stiamo accennando.

Buckingham Palace e il certificato di nascita di Archie

I Duchi sono talmente amanti dei soprannomi e dei titoli, che la stessa Meghan chiama suo marito H e viceversa, Harry chiama sua moglie semplicemente M. Anche la loro figlia Lilibet Diana, diventa solamente Lili. Ma non è qui che vogliamo soffermarci, perché per quanto potreste dire “bene, a palazzo reale funziona così”, la regola non vale per tutti.

harry meghan decisione
La decisione shock della Royal Family sul certificato di nascita di Archie. Credits: Instagram @theroyalfamily (velvetstyle.it)

Le pratiche a Buckingham Palace quando nasce un nuovo componente della famiglia reale sono perlopiù ‘particolari’. All’interno del certificato di nascita va specificato il titolo attribuito ai genitori. Per questo motivo, in casa reale si è deciso di cambiare il nome inciso nell’atto. Perciò il certificato non conteneva più mamma Meghan Markle, ma Sua Altezza Reale Duchessa di Sussex.

Si pensa che la povera e denigrata Meghan Markle sia stata vittima di un’ingiustizia, poiché la norma non è stata seguita e rispettata per tutti i componenti reali. La Principessa del Galles, Kate Middleton, nel certificato di nascita dei suoi tre figli George, Charlotte e Louis, ha il suo nome ben stampato su carta, senza titolo.

È scoppiato un vero e proprio caso intorno a questa vicenda, poiché i funzionari di Buckingham Palace sono rimasti senza parole dopo che Meghan li ha accusati di aver fatto modificare il certificato di nascita di suo figlio. Tutto è iniziato da delle scoperte mediatiche che hanno notato un cambiamento nel nome della madre del neonato, dopo un mese dal rilascio del certificato.

Nel 2018 i due Duchi del Sussex si sono sposati e la Regina Elisabetta, aveva regalato loro questo titolo alla vigilia del royal wedding. Si ritiene che il nome “Rachel Meghan Markle Duchessa del Sussex” sia presente in tutti i documenti, come richiesto dal Garter King of Arms e dal Senior Herald in Inghilterra.

Ora che questo cambio di nome è entrato nel cuore del gossip mondiale, c’è chi sostiene che Meghan lo abbia fatto, di proposito, per emulare Lady Diana, la quale preferiva farsi riconoscere con il suo titolo. Eppure, i rappresentati dei Duchi hanno precisato che il cambio di nome è stato voluto dall’alto di Buckingham Palace e non è stato richiesto né da Meghan, né da Harry.

harry meghan verità certificato nascita
Cosa è realmente successo con il certificato di nascita di Archie? Credits: Instagram @sussexroyal (velvestyle.it)

Tuttavia, Buckingham Palace smentisce questa notizia, dichiarando che il Palazzo non impone assolutamente nulla e questa modifica è partita dal vecchio ufficio dei due Duchi, a Kensington Palace. Fonti vicine alla Famiglia Reale affermano che il cambio è stato voluto dai due Duchi, per restare coerenti con i documenti ufficiali.

Omid Scobie, autore reale e amico di Harry e Meghan, ha riportato un tweet della portavoce di Meghan Markle, dove si rimarca il fatto che il cambio del nome sui documenti pubblici del 2019 è stato indotto dal Palazzo Reale, come confermano documenti di alti funzionari. Questo per spiegare che non è stato chiesto dai due duchi, dal momento che alla loro uscita dalla Famiglia Reale e alla nascita della seconda figlia, il nome sul certificato di nascita è rimasto privo di titolo.

Impostazioni privacy