Come scegliere il modello di jeans che valorizzi a pieno la forma del proprio fisico: la guida per non sbagliare

Non commettere questo errori di stile, i consigli degli esperti per scegliere il modello di jeans che valorizza il proprio fisico. 

Il mondo dei jeans è vasto e variegato, con modelli che possono adattarsi perfettamente a ogni tipo di fisico, esaltandone le caratteristiche.

Come scegliere il jeans in base al proprio fisico
Il giusto jeans in base al proprio fisico: come scegliere senza errori – Velvetstyle.it

Sara, consulente d’immagine e fashion stylist, ci guida alla scoperta dei jeans più adatti a ciascuna body shape.

Come scegliere il jeans in base al proprio fisico

La figura a clessidra si caratterizza per spalle e fianchi bilanciati con un punto vita ben definito. Per questo tipo di fisico, il modello bootcut è ideale: elasticizzato, aderente sulla coscia e leggermente svasato dal ginocchio in giù. Questo modello slancia la figura ed è versatile nelle calzature da abbinare. Un altro modello consigliato è il wide leg: dritto o leggermente svasato dalla vita in giù, particolarmente indicato se scelto a vita alta per evidenziare il punto vita. Abbinamenti consigliati includono crop top o bluse inserite nel pantalone.

Non va dimenticato il pantalone flair, simile al bootcut ma con una svasatura maggiore che dona un effetto campana sulla parte finale del pantalone. Infine, i jeans a sigaretta rappresentano un classico intramontabile per la body shape clessidra: fascianti ma non aderenti sul polpaccio. Per chi presenta spalle e fianchi bilanciati con un punto vita poco segnato, i modelli baggy e boyfriend sono perfetti. Il baggy offre volume e movimento alla figura mentre il boyfriend dona un aspetto casual chic se abbinato correttamente.

Scegliere il jeans in base al proprio fisico
Come scegliere il jeans giusto in base al proprio fisico – Velvetstyle.it

Anche i rettangoli possono optare per i jeans a sigaretta per una linea più pulita ed elegante. Il man fit invece aggiunge volume nella zona dei fianchi grazie alla sua vestibilità anni ’90. Chi ha spalle strette rispetto ai fianchi troverà nel wide leg l’alleato perfetto per ribilanciare le proporzioni del corpo. I modelli bootcut e flare sono altrettanto validi per armonizzare la silhouette grazie all’aderenza sui fianchi che si allarga verso il basso.

Per chi ha spalle più larghe rispetto ai fianchi, i jeans cargo aggiungono volume nella parte inferiore del corpo ribilanciando così le proporzioni. Anche qui i modelli mumfit sono indicati grazie alla loro capacità di enfatizzare la zona dei fianchi senza appesantire la figura. Infine, chi ha una silhouette ovale beneficerà della scelta di modelli come quelli skinny o regular che mettono in risalto le gambe mantenendo comunque una certa armonia complessiva della figura grazie alla loro vestibilità equilibrata tra aderenza e comfort.

Sara ci ricorda l’importanza di provare diversi modelli per capire quali valorizzino al meglio il nostro fisico secondo queste linee guida generali ma sempre personalizzabili in base alle preferenze individuali.

Impostazioni privacy