Carta da parati: i consigli degli interior design su come sceglierla e su quali pareti posarla

Non commettere questi errori con la carta da parati, i consigli degli interior design su come scegliere quella più adatta e posarla.

La carta da parati è un elemento di design che, negli ultimi anni, ha riacquistato una grande popolarità nell’ambito dell’interior design.

Come scegliere la carta da parati per la tua casa e come posarla
Carta da parati perfetta per la tua casa: come sceglierla e posarla – Velvetstyle.it

Grazie alle moderne tecnologie, oggi esistono carte da parati di materiali diversi, adatte a ogni ambiente della casa, inclusi quelli più umidi come cucina e bagno. In questo articolo esploreremo come scegliere la carta da parati giusta per la tua casa e su quali pareti posarla per ottenere il massimo effetto.

Come scegliere la carta parati adatta e dove posarla

Il primo passo nella scelta della carta da parati è determinare il materiale più adatto in base all’ambiente in cui verrà applicata. Le opzioni includono carte in tessuto, vinile, fibra di vetro e altri materiali innovativi. Per ambienti umidi come bagni o cucine, si consiglia l’utilizzo di carte in vinile o PVC per la loro resistenza all’umidità. Per le altre stanze della casa, una buona scelta potrebbe essere la carta in tessuto non tessuto (TNT), che combina durabilità e un piacevole tocco.

Quando si sceglie una carta da parati è fondamentale considerare le dimensioni della stanza e le condizioni di luce. In spazi piccoli si raccomanda l’utilizzo di carte con disegni non troppo piccoli o con pattern oversize per dare l’impressione di uno spazio più ampio. È anche consigliabile evitare di applicare la carta su tutte e quattro le pareti per non sovraccaricare visivamente lo spazio.

La carta da parati può essere utilizzata efficacemente per creare un punto focale nella stanza. Questo può essere realizzato selezionando il muro più importante o addirittura il soffitto come superficie su cui applicarla. Scegliere accuratamente il muro o il soffitto giusto può aggiungere personalità ed enfasi all’ambiente desiderato.

Carta da parati come sceglierla e posarla
La carta da parati perfetta per la tua casa: come sceglierla e posarla – Velvetstyle.it

Essendo un complemento d’arredo a tutti gli effetti, la carta da parati deve integrarsi armoniosamente con lo stile generale della casa. È importante selezionare colori che siano coerenti con la palette cromatica dell’abitazione e motivi che esaltino lo stile scelto o il mix degli stili presenti. I colori chiari tendono ad ampliare visivamente gli spazi mentre quelli scuri creano atmosfere più intime ed accoglienti. I motivi geometriche possono abbinarsi bene agli ambienti moderno-contemporaneo, mentre i pattern jungle sono sorprendentemente versatili, infine i disegni floreali conferiscono un tocco retro-romantico alla stanza.

È importante non eccedere nell’utilizzo della carta da parati: evitare di tappezzare tutte le pareti o tutte le stanze contribuisce a mantenere distintivo questo elemento decorativo. Inoltre, se si opta per motivi particolarmente audaci è meglio limitarne l’applicazione per evitare effetti visivi troppo intensivi. Moltissimi brand offrono servizi personalizzati affinché i disegni siano proporzionati alle dimensione delle pareti ma anche al contesto dell’intera stanza garantendo così risultato estetico bilanciato ed armonioso.

Infine ma non meno importante: investire nella qualità della carta fa differenza nel lungo termine sia in terminologia estetica che funzionale assicurando durabilità ed eleganza al tuo ambiente domestico.

Attraverso questi suggerimenti potrai navigare nel vasto mondo delle carte da parate facendo scelte consapevoli e che riflettano al meglio te stesso/a ed il tuo stile personale trasformando così ogni ambiente della tua casa in uno spazio unico dove sentirsi veramente a proprio agio.

Impostazioni privacy