L’importanza di idratarsi durante le giornate calde: tutti i benefici per il nostro corpo e la nostra mente

Tutti i benefici per il nostro copro e la nostra mente grazie alla giusta idratazione: non commettere questi errori quando fa caldo. 

Se c’è una cosa che non può mancare nella nostra giornata è l’acqua. Ma come possiamo mantenere il corpo idratato nelle giornate calde? L’acqua è fondamentale per la vita e per il nostro organismo. Senza di essa, infatti, non potremmo sopravvivere. Questo prezioso liquido svolge numerose funzioni all’interno del nostro corpo e ci aiuta a rimanere in salute.

L'importanza di idratarsi durante le giornate calde
Tutti i benefici della giusta idratazione durante le giornata calde – Velvetsyle.it

In particolare, l’acqua ci permette di eliminare le tossine presenti nell’organismo attraverso l’urina e il sudore. In questo modo, i nostri reni lavorano meglio e siamo meno soggetti all’insorgenza di malattie come la cistite. Inoltre, l’acqua favorisce la digestione degli alimenti e previene la stitichezza.

Perché è importante idratarsi durante le giornata calde

La disidratazione è un problema serio che può compromettere il corretto funzionamento del nostro organismo. Essa si verifica quando perdiamo più liquidi di quanti ne assumiamo con l’alimentazione o con le bevande.

Le cause della disidratazione sono molteplici: possono dipendere da una scarsa assunzione di acqua o da un’eccessiva perdita di liquidi a causa del vomito, della diarrea o del sudore (ad esempio in seguito a un’intensa attività fisica). I sintomi tipici della disidratazione includono sete intensa, secchezza delle fauci, diminuzione della produzione di urina con colorito giallastro della pelle (causato dalla concentrazione delle sostanze tossiche), stanchezza e mal di testa.

I benefici per copro e mette: perché è importante idratarsi bene durante il caldo
Idratarsi durante le giornate calde: tutti i benefici – Velvetstyle.it

Per evitare questi disturbi è importante bere almeno due litri d’acqua al giorno (di più se facciamo sport) e seguire una dieta ricca di frutta e verdura fresca (che apportano acqua ed elementi nutritivi). Nelle giornate calde aumenta notevolmente la produzione del sudore: questo accade perché il nostro organismo cerca in tutti i modi di raffreddarsi per evitare che subisca danni a causa dell’aumento termico esterno.

Il sudore ha lo scopo principale quello di regolare la temperatura corporea: quando evapora dalla pelle ci fa sentire meglio perché ci rinfresca. Tuttavia, questa funzione comporta anche uno svantaggio poiché determina una rapida perdita dei liquidi contenuti nel corpo con conseguente rischio disidratazione. Per mantenere il corpo idratato nelle giornate calde bisogna bere moltissimo: oltre all’acqua naturale possiamo optare per tisane fredde o centrifugati naturalmente dolci senza zuccheri aggiunti come ad esempio quelli preparati con carote, mele, sedano, zenzero, cetrioli oppure anguria, melone, menta e lime.

Un altro consiglio utile riguarda l’utilizzo dell’ombrello per proteggersi dai raggi solari diretti ed evitare così che aumentino ulteriormente la produzione del sudore sulla cute causando un’eccessiva evaporazione dei liquidi corporei con conseguente rischio disidratazione. Infine ricordiamoci sempre di fare docce fresche per abbassare la temperatura corporea ed evitare gli sbalzi termici tra ambiente interno ed esterno!

Impostazioni privacy