Cravatta, papillon o vuoto: come cosa indossare in base all’evento per non essere mai fuori luogo

I consigli degli esperti di stile per non essere fuori luogo: cosa indossare, per ogni evento, tra cravatta, papillon o camicia aperta.

Gli accessori nell’outfit maschile giocano un ruolo cruciale nel definire lo stile e l’eleganza di chi li indossa. Tra questi, la cravatta e il papillon si distinguono come elementi distintivi che possono trasformare completamente un look, rendendolo più formale, professionale o elegante.

In base all'occasione quando indossare la cravatta, il papillon o vuoto
Cravatta, papillon o vuoto: cosa indossare in base all’evento – Velvetstyle.it / Credits: Canva.it

Tuttavia, non sempre è chiaro quando sia appropriato optare per uno piuttosto che per l’altro o quando sia meglio lasciare la camicia senza nessun accessorio. In questo articolo esploreremo le funzioni e le differenze tra cravatta e papillon e forniremo consigli su come scegliere l’accessorio giusto per ogni occasione.

Cravatta, papillon o vuoto: cosa indossare in base all’evento

Gli accessori sono spesso considerati dettagli secondari nell’abbigliamento maschile. Tuttavia, hanno il potere di elevare significativamente un outfit o di sminuirne l’impatto se scelti in modo inappropriato. La cravatta e il papillon non fanno eccezione: possono conferire un tocco di formalità a un abito da lavoro standard o aggiungere personalità a uno smoking per occasioni speciali.

La cravatta è da lungo tempo simbolo dell’abbigliamento formale maschile. Lunga e stretta, pende verticalmente al centro del torso ed è disponibile in una vasta gamma di colori, tessuti e disegni. Il suo scopo principale è quello di aggiungere un elemento verticale all’outfit che allunga visivamente la figura. La cravatta regna sovrana negli ambienti professionali ed è spesso richiesta come parte dell’abbigliamento business formale o business casual. È anche adattabile a situazioni meno rigide dove si desidera comunque mantenere un certo grado di formalità senza apparire troppo cerimoniosi.

Cravatta, papillon o vuoto: cosa indossare in base all'evento
A seconda dell’evento l’accessorio giusto: cravatta, papillon o vuoto – Velvetstyle.it / Credits: Canva.it

Il papillon, d’altra parte, offre una variante più distintiva ed elegante rispetto alla tradizionale cravatta. Di forma farfallata (da cui prende il nome), si annoda attorno al collo in modo tale da creare due loop simmetrici. Sebbene possa essere visto come meno formale della cravatta in alcuni contesti professionali, il papillon brilla nelle occasioni speciali dove l’eleganza è fondamentale. Il papillon trova il suo momento ideale nelle cerimonie serali formali come matrimoni (soprattutto se lo sposo decide di indossarlo), balli di gala o cene ufficiali dove lo smoking è d’obbligo. In queste occasioni, può diventare un punto focale dell’outfit maschile offrendo una varietà stilistica rispetto alla più comune cravatta.

Ma in quali occasioni sarebbe meglio quando evitare entrambi? Nei contesti informali dove prevale la casualità – come incontri tra amici, appuntamenti non formali o passeggiate nel tempo libero – indossare una cravatta o un papillon potrebbe risultare fuori luogo ed esageratamente sofisticato. Capire quando optare per una cravatta piuttosto che per un papillon oppure decidere di non indossarne affatto dipende molto dal contesto specifico oltre che dalle preferenze personali.

Impostazioni privacy