Cocktail, le tendenze mixology per l’estate 2024 tra new entry e grandi classici

Nel 2024, la mixology sta sperimentando nuove tendenze: ecco alcuni dei cocktail di da tenere d’occhio, tra novità e classici reinterpretati.

Cosa c’è di meglio di sorseggiare un cocktail ghiacciato dopo una lunga giornata di mare, seduti al tavolino di un bar sulla spiaggia, oppure in un locale trendy della città nelle calde serate estive? Dopo una giornata intensa di sole e sabbia, un cocktail si trasforma in un rituale di relax. È l’occasione per rallentare, chiacchierare con gli amici, e godersi senza fretta uno dei meravigliosi e suggestivi tramonti d’Italia.

cocktail su bancone bar nero
Le tendenze mixology per i cocktail dell’estate 2024 – velvetstyle.it

La vita sembra più dolce, i colori più vivaci, e ogni sorso è un invito a lasciarti alle spalle le preoccupazioni quotidiane. La sera poi, i locali si riempiono di luci soffuse e musica dal vivo. I bartender si trasformano in artisti che miscelano i vari ingredienti dei cocktail con maestria e creatività. Curiosa di scoprire quali sono i cocktail di tendenza per l’estate 2024? Te lo sveliamo in questo articolo dove troverai i cocktail più amati, dai grandi classici alle new entry, senza dimenticare naturalmente i drink analcolici. Ricorda di bere responsabilmente per non compromettere la tua sicurezza e quella degli altri!

I cocktail di tendenza per l’estate 2024

Ogni anno porta con sé nuove tendenze nel mondo dei cocktail, e il 2024 non fa eccezione. Tra i drink che saranno protagonisti nelle serate estive troviamo lo Spritz al Pompelmo Rosa, una rivisitazione del tradizionale Spritz che aggiunge il sapore fresco e leggermente amaro del pompelmo rosa. Perfetto per chi ama i drink leggeri ma con carattere. Altro cocktail di tendenza per la prossima stagione è il Gin Basil Smash, che combina gin, basilico fresco e succo di limone, creando un mix di sapori che è al contempo rinfrescante e aromatico. È una scelta davvero ideale per le serate più calde.

cocktail Gin Basil Smash
Il Gin Basil Smash è uno dei cocktail tendenza dell’estate 2024 – velvetstyle.it

Molto amato anche il Mezcal Margarita, una versione più affumicata del classico Margarita grazie all’uso del mezcal al posto della tequila. Tra i cocktail che stanno guadagnano sempre maggiore popolarità c’è poi il Paloma, un drink messicano composto da tequila, succo di pompelmo, lime e soda: leggero, fruttato e incredibilmente dissetante. Chi sogna spiagge tropicali e atmosfere caraibiche può sorseggiare un Rum Punch Tropicale: un’esplosione di sapori esotici, con rum, succo di ananas, succo d’arancia e un tocco di granatina.

I grandi classici reinterpretati

Nonostante le nuove tendenze, i classici intramontabili come il Negroni, il Martini e il Manhattan sono sempre presenti nelle carte dei cocktail. I bartender stanno reinterpretando questi drink iconici con twist moderni. Tra i cocktail di tendenza per il 2024 troviamo infatti il Negroni Sbagliato, il Sour Mediterraneo, il Martini Affumicato e lo Spritz di Amaro Artigianale. Il Negroni Sbagliato è una variante rinfrescante del classico Negroni, in cui il gin è sostituito da vino spumante come il Prosecco.

cocktail Negroni
Il cocktail Negroni Sbagliato, tra le tendenze estate 2024, è una variante del classico Negroni – velvetstyle.it

Altra variante del Negroni è il Cardinale, nato negli anni Cinquanta da un’idea di Giovanni Raimondo, un bartender che all’epoca della Dolce Vita lavorava all’Hotel Excelsior nell’iconica Via Veneto a Roma. Il Sour Mediterraneo è un cocktail fresco e agrumato, perfetto per l’estate. Il Martini Affumicato è un twist sul classico cocktail, con un tocco di sapore dato dal gin affumicato al posto del gin tradizionale. Lo Spritz di Amaro Artigianale, infine, è una bevanda dissetante e poco alcolica. 

Il cocktail più virale del 2024

Hai mai sentito parlare del Batanga cocktail? Il Batanga è un drink messicano simile a un Cuba Libre, ma utilizza tequila anziché rum, con l’aggiunta di succo di lime e cola. Il nome “batanga” è uno slang messicano che significa “robusta” o “panciuta”, probabilmente derivato da un cliente abituale che ordinava spesso questo drink. È semplice da preparare ma incredibilmente rinfrescante e invitante.

batanga cocktail
Il batanga cocktail è il drink virale dell’estate 2024 – foto: IG @batangatequila – velvetstyle.it

Questa è la ricetta con gli ingredienti e i passaggi da seguire per prepararlo. Avrai bisogno di tequila bianca, succo di lime fresco, cola e sale per decorare il bordo del bicchiere. Dopo aver spennellato il bordo di un bicchiere alto con una fetta di lime, immergilo in un piattino con del sale grosso. Riempi il bicchiere con ghiaccio. Versa 45-60ml di tequila bianca, aggiungi 20-30ml di succo di lime fresco. Poi riempi il bicchiere con la cola, mescolando delicatamente. Il batanga cocktail è un’ottima opzione per chi cerca un drink dissetante e semplice ma pieno di gusto messicano. La combinazione di tequila, lime e cola crea un’esperienza rinfrescante e unica.

I cocktail analcolici

Per chi preferisce evitare l’alcol ci sono molte opzioni di cocktail analcolici altrettanto deliziose. Questi drink sono ideali per chi vuole godersi un momento di relax senza gli effetti dell’alcol, o per chi semplicemente preferisce il gusto delle bevande fresche e aromatiche. Tra le opzioni più amate c’è il Virgin Mojito, che ha tutto il sapore rinfrescante del Mojito, ma senza alcol.

cocktail analcolici
I cocktail analcolici sono un’ottima alternativa per chi non tollera l’alcol – velvetstyle.it

Menta, lime e soda si combinano per creare un drink che è un’esplosione di freschezza. Un classico italiano, con il suo gusto amaro e dolce al contempo, perfetto per un aperitivo elegante e analcolico, è il Crodino Spritz. Lo Shirley Temple invece è un cocktail dolce e frizzante, fatto con ginger ale, granatina e una ciliegina. Amato da grandi e piccini, è un’icona tra i drink analcolici.

Bevi responsabilmente

Godersi un cocktail è un piacere che va assaporato con consapevolezza. Bere responsabilmente significa conoscere i propri limiti e fare scelte che non compromettano la propria sicurezza e quella degli altri. Se sei alla guida, opta sempre per un drink analcolico. Ricorda che l’alcol può avere effetti diversi su ciascuno di noi, e ciò che è sicuro per una persona potrebbe non esserlo per un’altra.

Inoltre, alternare bevande alcoliche con acqua è un buon modo per mantenere l’idratazione e ridurre il consumo complessivo di alcol. Gustare i cocktail lentamente permette di apprezzarne appieno i sapori e di evitare spiacevoli sorprese il giorno dopo. Infine, fare una pausa di tanto in tanto e scegliere drink a bassa gradazione alcolica può contribuire a rendere le serate più piacevoli e sicure per tutti.

Impostazioni privacy