Simona Ventura, il figlio Niccolò tutto muscoli uguale a papà Bettarini: chi è e che lavoro fa

Simona Ventura è legatissima ai suoi figli, avuti dal suo ex marito Stefano Bettarini. Il suo primogenito Niccolò è davvero uguale al papà.

Essere legatissimi ai figli è più che normale, a conferma di come lo stereotipo della “mamma italiana” che fa da chioccia ai figli maschi corrisponda spesso alla realtà. I personaggi famosi spesso non possono fare eccezione, nonostante siano costretti a stare in diverse occasioni lontani da loro quando hanno impegni di lavoro.

È il caso, ad esempio, di Simona Ventura, che ha tre figli, due maschi, Niccolò e Giacomo, nati rispettivamente nel 1998 e nel 2000, e Caterina, figlia di una parente, che lei inizialmente aveva preso in affidamento, procedura poi trasformata in adozione vera e propria anche per tutelarla sul piano legale. La conduttrice non può che essere orgogliosa di tutti e tre, ma anche di sé stessa, per come li ha educati.

Chi è Niccolò Bettarini: lui è il primogenito di Simona Ventura

Simona Ventura è ama profondamente i suoi figli e di certo non fa differenze tra maschi e femmine. La conduttrice è molto legata a Caterina, che lei ha cresciuto in prima persona, grazie anche al supporto del suo compagno dell’epoca, Gerò Carraro, figlio di Nicola Carraro, l’attuale merito di Mara Venier.

Il primogenito della conduttrice piemontese, Niccolò, è però suo malgrado divenuto famoso per una vicenda personale che si sarebbe certamente risparmiato, ma che anzi ha faticato a mettersi alle spalle. Nel luglio del 2018, quando aveva solo vent’anni, il ragazzo è stato infatti colpito da 9 coltellate, oltre che con pugni e calci, mentre era da poco uscito da una discoteca di Milano dove aveva trascorso la serata con un gruppo di amici, esattamente come aveva fatto molte altre volte. La causa? Futili motivi e discussioni tra ragazzi, che hanno portato a una lite poi degenerata.

Essere chiamati in piena notte per un episodio del genere accaduto al figlio ha ovviamente spaventato non poco Bettarini e Ventura, che sono accorsi subito in ospedale temendo il peggio. Fortunatamente tutto si è risolto, il giovane ha riportato solo ferite alle mani. Era stato lo stesso ragazzo a raccontare come siano andate le cose, pur senza nascondere la paura provata in quel momento: “Una persona mi ha dato dei buffetti sulla guancia per cercare di provocarmi – sono state le sue parole riportate in un’intervista a Tgcom24.it –. Io ho cercato di respingerlo, ma poco dopo mi sono ritrovato immerso in mezzo a dieci persone, a quel punto non ho capito più niente. Io mi sono ritrovato a terra quasi senza accorgermi, a quel punto Zoe (un’amica del ragazzo, che era con lui quella sera, ndr) si è avvicinata per soccorrermi, ma anche a lei è arrivato un calcio in faccia”.

Niccolò Bettarini in tv per raccontare dell'aggressione
Niccolò Bettarini al “Maurizio Costanzo Show” dopo l’aggressione – Foto: Mediaset Play – Velvetstyle.it

A distanza di tempo, Niccolò è consapevole di come le conseguenze di quell’episodio avrebbero potuto essere ben peggiori: “Sono un ragazzo fortunato e, mai come ora, sento veramente di esserlo – aveva scritto in un post pubblicato sul suo profilo social -. Questo posso dirlo non solo perché posso scrivere questo, ma anche perché so di avere degli amici che mi hanno salvato la vita. Io ho sempre creduto nell’amicizia, questo è uno dei valori a cui credo di più, io sarei pronto a fare qualsiasi cosa se vedessi che un mio amico è in difficoltà”.

Com’è cambiata la sua vita

A distanza di anni, la brutta aggressione subita rappresenta ormai un brutto ricordo per Niccolò Bettarini, che ha cambiato vita ed è soddisfatto della sua attività professionale. Oggi, infatti, il figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini fa il personal trainer, a conferma di come abbia evidentemente ereditato la passione per lo sport dal papà, a cui somiglia anche esteticamente.

Come è facile immaginare per un “figlio d’arte” come lui, può vantare un cospicuo numero di follower sui social network, che però non utilizza con grande assiduità. In un primo momento aveva deciso di tentare la carriera da calciatore come il genitore, ma è poi stato costretto ad interromperla a causa di un grave infortunio (aveva iniziato a studiare e giocare in Inghilterra). Una volta tornato nel nostro Paese, non è mancata un’esperienza in Tv, dove era stato il conduttore del reality “Il Collegio Off, spin-off de “Il Collegio”, dove ha avuto modo di collaborare con la nota Youtuber Valeficent, all’anagrafe Valentina Varisco.

NIccolò Bettarini selfie senza maglia
Il fisico tonico di NIccolò Bettarini – Foto: Instagram @nickbettarini – Velvetstyle.it

Oggi lavora in veste di personal trainer in una delle palestre più conosciute di Milano, la Virgine Active, che è frequentata anche da diversi personaggi famosi, di cui segue personalmente la preparazione. Sul sito della struttura è possibile sapere qualcosa di più su di lui: qui è possibile consultare la sua scheda, dove sono presenti le sue specializzazioni, ovvero dimagrimento, forza e ipertrofia, tonificazione, mobilità articolare. Anche a livello di preparazione ha fatto il possibile per curare ogni dettaglio: oggi può vantare infatti BTEC Sport, John Madejski Academy, Certificazione PT AIF, Corso di Formazione Punch Boxing (è stato anche un pugile dilettante).

Simona Ventura, che a breve vedremo nuovamente al fianco di Paola Perego su Raidue alla guida di “Citofonare Rai 2”, non può quindi che essere orgogliosa del suo ragazzo (vale ovviamente anche per Bettarini), che è riuscito a trovare un lavoro che lo appassiona e che lo rende realizzato pienamente, aspetto che non può che essere fondamentale per un ragazzo della sua età.

Impostazioni privacy