Truccarsi quando fa caldo: gli errori da non commettere per un make-up a lunga tenuta

Non commettere questi errori se vuoi truccarti quando fa caldo: i consigli degli esperti per aumentare la tenuta del tuo make-up.

L’estate porta con sé sfide non indifferenti per chi ama il make-up, soprattutto quando le temperature raggiungono picchi elevati. Sudore e calore possono infatti compromettere la durata e l’aspetto del trucco.

Come truccarsi quando fa caldo
Come truccarsi quando fa caldo: così il make-up dura più a lungo – Velvetstyle.it

Tuttavia, seguendo alcuni consigli mirati è possibile ottenere un incarnato opaco e un trucco a lunga tenuta anche nei giorni più caldi.

Come truccarsi quando fa caldo

La pulizia del viso rappresenta il primo passaggio cruciale per preparare la pelle al make-up estivo. Durante la notte, infatti, il nostro viso accumula sebo cutaneo e residui di crema che una semplice sciacquata con acqua non può rimuovere efficacemente. Utilizzare un detergente specifico al mattino aiuta a eliminare queste impurità, evitando così che la pelle appaia occlusa. Questo passaggio permette inoltre ai prodotti idratanti applicati successivamente di penetrare meglio nella pelle, aumentandone l’efficacia.

Dopo aver pulito adeguatamente il viso, è fondamentale procedere con una corretta idratazione. In estate è preferibile optare per sieri e creme dalla texture leggera che non appesantiscano la pelle né favoriscano la produzione di sebo. Ingredienti come l’acido ialuronico o la vitamina C sono particolarmente indicati in questo periodo dell’anno per le loro proprietà idratanti ed energizzanti.

Un aspetto spesso sottovalutato ma di vitale importanza è l’applicazione della protezione solare. Anche in città, i raggi UV possono danneggiare significativamente la pelle se non adeguatamente protetta. Scegliere prodotti specifici per il viso con SPF elevato aiuta a mantenere l’incarnato sano e previene l’invecchiamento precoce causato dal sole.

Truccarsi quando fa caldo, come aumentare la tenuta
Come truccarsi quando fa caldo: i consigli degli esperti – Velvetstyle.it

Il primer gioca un ruolo chiave nel trucco estivo poiché migliora la grana della pelle e ne prolunga la durata del make-up. Esistono diverse tipologie di primer sul mercato: opacizzanti, perfezionatori della grana della pelle o specifici per minimizzare i pori dilatati. Scegliere quello più adatto alle proprie esigenze fa davvero la differenza. Quando si parla di fondotinta o BB cream estivi, meno è meglio. Optare per formule leggere ed elastiche permette alla pelle di respirare meglio riducendo il rischio che il trucco “scivoli” via a causa del sudore. I fondotinta minerali o in polvere possono essere una buona alternativa per chi cerca una copertura maggiore senza rinunciare alla leggerezza.

Per assicurarsi che il make-up resista tutto il giorno nonostante il caldo afoso, utilizzare una cipria opacizzante sottile ma efficace è essenziale. Inoltre, durante le giornate particolarmente calde può essere utile avere a portata di mano salviette opacizzanti o strumenti come le pietre vulcaniche portatili che assorbono l’eccesso di sebo senza rovinare il trucco. Per quanto riguarda gli occhi, scegliere prodotti waterproof o water resistant garantisce che sopracciglia e eyeliner rimangano intatti anche nelle condizioni più estreme. Anche qui vale la regola generale: preferire texture leggere ed evitare applicazioni troppo pesanti.

Infine, completiamo il nostro look estivo prestando attenzione alle labbra: tinte labbra a lunga tenuta o rossetti waterproof sono ideali perché resistono all’acqua ed al sudore senza bisogno di continui ritocchi durante la giornata.

Impostazioni privacy