I trucchi degli esperti per sembrare più slanciata: come abbinare i capi dell’outfit per guadagnare in altezza

Ecco come apparire più slanciata e guadagnare in altezza grazie alla combinazione di questi capi: i consigli degli esperti.

Avere una figura slanciata è il desiderio di molte, ma non tutte sanno che piccoli accorgimenti nel modo di vestire possono fare la differenza.

Come guadagnare in altezza e sembrare più slanciata
Così sembrerai più alta e slanciata: i consigli degli esperti – Velvetstyle.it

In questo articolo, esploreremo alcuni trucchi efficaci per far sembrare le proprie gambe più lunghe e la silhouette più snella.

Come sembrare più slanciata e guadagnare in altezza

Il primo consiglio riguarda la scelta dei colori e delle texture dei tessuti. Le tinte unite sono alleate preziose per chi desidera un effetto ottico di allungamento delle gambe. Al contrario, pantaloni o jeans con scoloriture evidenti nella parte centrale delle cosce o sui glutei tendono ad appesantire la figura e a rendere visivamente più corta la parte inferiore del corpo. Optare per tinte uniformi o con scoloriture molto delicate può quindi essere un primo passo semplice ma efficace.

Un altro aspetto fondamentale è l’attenzione all’orlo dei pantaloni. Pantaloni troppo lunghi che toccano terra possono dare un’impressione di trascuratezza e rendere la figura più bassa di quanto sia in realtà. Il trucco sta nell’accorciare i pantaloni fino a scoprire leggermente la caviglia, valorizzando così la parte più sottile della gamba e contribuendo a un effetto visivo snellente. Le righe verticali sono note per il loro potere di allungamento della figura, ma attenzione: non tutte le righe verticali funzionano allo stesso modo. Quelle sottili sono da preferire rispetto a quelle spesse o posizionate solo sui laterali del capo, che possono invece creare l’effetto opposto, dividendo visivamente in due la gamba e dando l’impressione che sia più larga.

Anche quando si tratta di gonne, l’altezza dell’orlo gioca un ruolo cruciale. Gonne con orli che terminano a metà polpaccio o caviglia possono accorciare visualmente le gambe. Per evitare questo effetto, è consigliabile optare per lunghezze maxi o mini, evitando le mezze misure. Sebbene possano essere considerate trendy e aggiungere comodità all’outfit, le tasche applicate sui pantaloni non fanno favore alle gambe corte poiché aggiungono volume dove non è desiderato. È quindi meglio limitarne l’utilizzo se si vuole ottenere un effetto slanciante.

Così sembrerai più slanciata e alta
Come sembrare più alta e slanciata grazie a questi consigli sull’outfit – Velvetstyle.it

Comporre il proprio look seguendo una proporzione specifica può fare miracoli nell’allungare otticamente le gambe. Idealmente, il “sopra” (come maglie o giacche) dovrebbe occupare il 40% della figura mentre il “sotto” (pantaloni o gonne) dovrebbe coprirne il 60%. Questo aiuta a creare l’impressione che la parte inferiore del corpo sia più lunga ed elevata. I capi con vita alta sono particolarmente vantaggiosi per chi desidera enfatizzare ulteriormente questa proporzione corporea favorevole alla percezione di gambe lunghe ed eleganti silhouette soprattutto nelle forme fisiche a clessidra e a pera.

Alcuni stili come i pantaloni culotte con taglio orizzontale sui polpacci possono accorciarsi visualmente le gambe così come gli stili zampa e bootcut se indossati senza tacchi alti sotto potrebbero non favorire lo slancio cercato. Le scarpe decolleté nude rappresentano una scelta vincente grazie alla loro capacità di prolungare otticamente le linee delle gambe specialmente se selezionate in tonalità vicine al colore naturale della pelle ed evitando interruzioni nette come cinturini alla caviglia che spezzano verticalità.

Infine ricordiamo sempre quando possibile abbinamenti ton-sur-ton tra calzature ed indumento inferiore così da mantenere coerenza visiva ed estendere ulteriormente quell’effetto “gambe infinite” tanto ricercato.

Impostazioni privacy