Attacchi di fame improvvisi: come attenuarli con questi cibi, prolungano il senso di sazietà

Questi cibi attenuano gli attacchi di fame e prolungano il senso di sazietà, sono dei tuoi preziosi alleati.

Perdere peso non è mai semplice, ma ci sono dei piccoli trucchi che possono aiutare a raggiungere il proprio obiettivo. Uno di questi è rappresentato dai cibi sazianti, ovvero quegli alimenti che aumentano il senso di sazietà e riducono la fame.

Attacchi di fame il cibo per prevenirli
I cibi che danno senso di sazietà per prevenire gli attacchi di fame – Velvetstyle.it

Mangiare in modo sano e corretto è fondamentale per stare bene con se stessi e con gli altri. Non solo dal punto di vista fisico, ma anche da quello psicologico. Infatti, quando si mangia male spesso si cade in uno stato d’ansia che può portare a gravi conseguenze come l’obesità o la bulimia.

Per questo motivo è importante fare i pasti regolarmente senza saltarli mai. In particolare sarebbe meglio consumarli ogni 3-4 ore per evitare attacchi di fame improvvisi dovuti alla scarsa quantità di cibo assunta precedentemente.

Attacchi di fame improvvisi: quali sono i cibi giusti

Oltre alla frequenza dei pasti, un altro aspetto fondamentale riguarda la scelta degli alimenti giusti da inserire nella propria dieta quotidiana. Questo perché esistono alcuni cibi che saziano maggiormente rispetto ad altri e attenuano il senso di fame. Tra questi troviamo sicuramente le proteine animali come carne bianca (pollo), pesce magro (salmone), uova e latticini magri (yogurt). Le proteine vegetali sono invece presenti nei legumi come fagioli, piselli e ceci. Le proteine si trovano anche nei cereali integrali come farro, orzo e segale e nei semi oleosi come mandorle, noci o nocciole; infine nel tofu o nel tempeh.

Anche le fibre sono molto importanti perché rallentano l’assorbimento degli zuccheri e controllano i livelli glicemici nel sangue. Tra gli alimenti che ne contengono in maggior quantità ricordiamo frutta fresca (in particolare mela), verdura fresca (in particolare carote) e legumi secchi o cereali integrali, per esempio pasta integrale.

Prevenire gli attacchi di fame con questi cibi
I cibi giusti per prevenire gli attacchi di fame – Velvetstyle.it

Infine non bisogna dimenticare gli acidi grassi polinsaturi che vengono definiti anche “grassi belli” perché aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo cattivo LDL mentre aumentano quello buono HDL. Tra gli alimenti che ne contengono in maggior quantità ricordiamo pesce azzurro come sgombro, sardine o aringa, e oli vegetali ricchi di vitamina E come quello di grano turco e quello di girasole. Infine, frutta secca come mandorle e nocciole, noci pecan e pistacchi ricchi di vitamine A e D.

Dunque una dieta equilibrata deve essere composta da tutti i gruppi alimentari: carboidrati al 50-60%, proteine al 15%, grassi al 25-30% con prevalenza delle monoinsature sui polinsaturi.

Impostazioni privacy